Gioie -e dolori- del giovane fisico

Posted on novembre 11, 2009 di

4


pressure_cell_1Se il giovane fisico dell’Italia odierna soffre della mancanza occupazionale, della scarsità dei fondi alla ricerca e di una mediocre stima da parte della società, oltre a questi discreti dolori, ogni tanto avverte delle piccole gioie.
Una piccola gioia, per un giovane fisico come me, è ad esempio ricevere una busta chiusa con una rivista cartacea, che se la vai a sfogliare contiene un tuo articolo. Il fisico non più giovane, o comunque già “arrivato”, riceve plichi e plichi, e la rivista rimane dimenticata sulla scrivania, ancora tiepida nella sua busta. Invece per me è una sorpresa toccare con mano che il lavoro scritto, passato sulle scrivanie di editore e referee, cambiato e ricambiato tante volte e finalmente accettato, è parte di una rivista che potenzialmente possono leggere da qualsiasi parte del mondo. Certo, è vero che l’articolo è on-line, e che quindi questo rappresenta la massima accessibilità del nostro studio a chiunque, ma è anche vero che lo sfogliare la rivista cartacea e trovare il proprio lavoro, il proprio nome, ha qualcosa di romantico che mi emoziona molto di più.
L’articolo, per chi fosse incuriosito, è questo, e si trova su una nuova -bella- rivista con l’ambizione di trovarsi all’interfaccia fra Fisica e Biologia. Si parla di una proteina modello, il lisozima, e dell’effetto che elevate pressioni apportano su di essa, sia dal punto di vista strutturale che dal punto di vista dinamico. Perchè usiamo la pressione? Questo lo potete trovare nell’articolo…buona lettura!

Annunci
Messo il tag: ,
Posted in: Uncategorized