Quanto trovi un risultato negativo, e’ importante pubblicarlo!

Posted on luglio 10, 2012 di

3


Nella ricerca tutti cerchiamo di realizzare sempre qualcosa di nuovo e funzionante, che sia una grande scoperta, una dimostrazione di una teoria, un calcolo, un esperimento od un nuovo apparato.  Quello che si fa solitamente e’ partire da un’idea che poi provando e riprovando si riuscira’ a transformare in realta’. Sfortunatamente pero’ non sempre si ha successo ed a volte quelle che sembravano grandi idee devono essere abbandonate.
Anche quando si ottiene un risultato negativo, o non si e’ in grado di dimostrare un’ipotesi o si scopre che la nostra nuova tecnica non e’ superiore alle altre, e’  importante  che  il risulto venga pubblicato. In fatti altri scienziati potranno approfittare  di questi fallimenti per non ripetere gli stessi errori o utilizzare queste informazioni come punto di partenza per nuove strategie’.  Pensate ai poveri dottorandi che si risparmieranno una tesi su qualcosa che non funziona 🙂
Per questo sono nate ultimamente un serie di riviste sia teoriche che sperimentali che si occupano proprio di pubblicare risultati negativi. Ecco qui una lista delle piu’ famose:

Journal of Negative Results in Biomedecine

Journal of Negative Results

Journal of Pharmaceutical Negative Results

Journal of Unsolved Questions

Annunci
Posted in: Ricerca