Cambiare le prospettive di una ragazza adolescente …

Posted on febbraio 6, 2013 di

5


index

… per trasformare la società. Questo è l’obiettivo di “girl effect“, un movimento nato nel 2008 che accende un riflettore sulla situazione delle ragazze adolescenti che vivono in condizioni di povertà in tutto il pianeta. Girl effect vuole rendere le ragazze visibili, vuole che le dinamiche sociali ed economiche in cui sono coinvolte cambino, fornendo risorse adeguate, soprattutto l’educazione. Quando delle giovani ragazze vengono istruite e quando le politiche economiche e sanitarie si occupano di loro, si riduce la possibilità che tante di queste ragazze vengano costrette a sposarsi giovanissime, ad avere bambini, a contrarre e diffondere l’HIV, e rompere il ciclo di povertà in cui si trovano coinvolte.  Uscendo dal circolo di povertà, le loro famiglie, le comunità, i paesi ne trarranno beneficio. Si calcola infatti che in India, gravidanze tra le adolescenti comportano una perdita di 10’000 miliardi di dollari, la stessa cifra si calcola in Uganda dove l’85% delle ragazze ogni anno abbandona la scuola. Infine in Bangladesh, il ruolo chiave nella perdita di entrate è da attribuirsi ai matrimoni in età adolescenziali e gravidanze premature.  Quindi è un investimento che non ci si puo’ lasciar sfuggire.

Un’ultima riflessione: quando una ragazza consegue un livello di educazione alto, sarà una madre istruita, una cittadina attiva ed una lavoratrice produttiva, un potenziale che vale la pena coltivare. Questi cambiamenti hanno inevitabilmente un effetto positivo sui figli, che saranno futuri fratelli, mariti, padri. Ecco come anche i ragazzi entrano in gioco.

Per fare cio’ occorre un supporto molto esteso, occorrono sostenitori, occorre che la gente ne parli, occorre che il problema venga conosciuto, compreso e affrontato. Per concludere vi lascio questo video.

Annunci