Una riflessione ed un grido

Posted on maggio 18, 2009 di

4


Scusate se vado fuori tema (del blog), ma oggi non posso fare a meno di dire quello che segue.

L’Italia è multietnica ed orgogliosa di esserlo. Da un pezzo! Si informino coloro che sostengono il contrario. Vadano in giro a chiedere alle persone normali, alla stragrande maggioranza degli italiani. Ed ascoltino quello che dicono, per una volta! Se chiedessero a me cosa penso delle persone che vengono dall’estero a vivere e lavorare in Italia, racconterei delle persone che hanno assistito mia nonna negli ultimi anni della sua vita. E molti altri come me, racconterebbero di altre persone senza le quali la loro vita sarebbe stata più difficile, più triste, più sofferta. Non potrò mai dimenticare l’affetto con cui alcune badanti hanno accudito mia nonna. Abbiamo vissuto insieme a loro per quasi dieci anni, ci hanno aiutato a crescere, ci hanno accudito nei momenti di difficoltà, ci hanno donato la loro forza e la loro generosità. Ci siamo commossi insieme a loro, abbiamo conosciuto le loro famiglie, abbiamo imparato le loro usanze, il loro cibo, la loro storia. Senza di loro, la nostra vita sarebbe stata più povera e senza di loro molto probabilmente mia nonna si sarebbe spenta molto tempo prima e con lei, una grossa fetta di noi stessi.

L’Italia siamo noi! L’Italia è un paese aperto e solidale e multietnico!

Voglio gridarlo a tutti quelli che per puro calcolo elettorale si permettono di offuscare i nostri pensieri ed i nostri sentimenti:

NON PARLINO A NOME NOSTRO!

Gennaro

Annunci
Posted in: Uncategorized